Oltre il giardino Ravenna

oltre-il-giardino-2L’ 8 maggio 2011 è stato inaugurato, dedicandolo a Franco Basaglia, lo psichiatra che fu il principale fautore della legge 180 per la chiusura dei manicomi il giardino che fiancheggia il Nuovo Centro di Salute Mentale, che ha lasciato la storica sede del quartiere Sant’Agata e si è  trasferito a Ponte Nuovo-Ravenna, in piazza della Magnolia.

Alla cerimonia erano presenti la figlia di Franco Basaglia, il Sindaco di Ravenna, l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Ravenna e il Presidente della Seconda Circoscrizione, le Associazioni dei familiari “Porte Aperte” e “Ama la Vita“.

0ltre il giardino

il logo

Su questo evento nasce “Oltre il Giardino – Ravenna” ,  una iniziativa che ha il sapore dell’arrembaggio alla quiete insignificante e insipida degli spazi attorno alle strutture pubbliche, che prova a seminare, letteralmente, interesse verso l’utilizzo del verde pubblico come tecnica di partecipazione attiva di una comunità alla realizzazione della salute pubblica. L’aver  privilegiato  in particolare  lo spazio circostante  il CSM rappresenta  un triplice valore aggiunto:offrire alle persone con una disabilità conclamata (e a chi se ne occupa con attenzione e cura) un’occasione per   sperimentare la gioia di vedersi attorno una cosa bella, viva e densa di risonanze nella vita interiore,  e  magari di occuparsene in prima persona; avvicinare persone  “distratte” o reticenti  ad uno spazio che gradualmente può diventare di tutti e avvicinare tutti; di qui la partecipazione  della scuola (alunni, insegnanti e genitori) e il coinvolgimento consapevole del Comitato cittadino di Ponte Nuovo (la cittadinanza in generale); rendere disponibile ad Associazioni, enti o gruppi un’area verde su cui intervenire utilmente e in forma gratificante, acquisendo serenità e l’orgoglio di aver contribuito a migliorare un angolo di natura.

Perchè colleghiamo il verde alla salute?

Da gioia veder crescere una pianta messa a dimora e curata con le proprie mani, ma anche indugiare, riflettere e fantasticare semplicemente guardandola; non troveremo però nel giardino risposte alle nostre domande: curarlo ci mette in rapporto con la natura e presenta ogni giorno nuovi motivi di attenzione. Non ci dà la soluzione al mistero della vita, ma ci avvicina alla sua comprensione, così come un seme contiene in sè tutta la pianta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...